Sei beneficiario di una borsa di studio Erasmus+ Non-EU Partner Countries pagata dal Politecnico di Torino

Cosa si intende per mobilità fisica, virtuale e mista?

La mobilità fisica è un periodo di mobilità in cui soggiorni nel Paese dell’istituzione ospitante. Durante la mobilità fisica le attività potrebbero essere svolte in presenza o da remoto, rimanendo in ogni caso nel Paese dell’istituzione ospitante.

La mobilità virtuale comporta attività svolte interamente nel tuo Paese di origine, senza dover intraprendere alcun viaggio verso il Paese dell’istituzione ospitante.

La mobilità mista consiste in una sequenza di periodi di mobilità fisiche e virtuali.

Qual è l’importo della tua borsa di studio Erasmus+ ?

La borsa di studio Erasmus+ comprende: un contributo per le spese individuali pari a 850 euro mensili per ogni mese di mobilità fisica effettuato; un contributo per il viaggio, il cui importo varia a seconda della distanza fra l’istituzione di partenza e quella di arrivo. La borsa di studio può essere erogata solo per periodi di mobilità della durata compresa fra 3 e 12 mesi. La borsa di studio Erasmus+ viene erogata solo per i periodi di mobilità fisica.

Sei in Italia, sei già immatricolato e stai svolgendo la tua mobilità da remoto. La tua borsa di studio Erasmus+ è confermata?

La tua borsa di studio è confermata per il periodo in cui effettui la mobilità fisica in Italia, indipendentemente dal fatto che tu svolga le tue attività al Politecnico in presenza o da remoto. Al termine della tua mobilità dovrai richiedere al Politecnico il tuo certificato di frequenza. Per provare il tuo trasferimento in Italia potresti dover esibire le carte d’imbarco del tuo volo verso l’Italia, per questo ti raccomandiamo di conservare tali documenti.

Riceverai la borsa di studio Erasmus+ se svolgi un periodo di mobilità virtuale?

No. La borsa di studio Erasmus+ non può essere erogata per i periodi di mobilità virtuale.

Riceverai la borsa di studio Erasmus+ se svolgi un periodo di mobilità mista?

Riceverai la borsa di studio solo per i periodi di mobilità fisica svolti nell’ambito della mobilità mista. Il requisito sulla durata minima della mobilità viene applicato alla parte fisica della mobilità, di conseguenza la borsa di studio verrà erogata solo se il periodo di mobilità fisica risulterà uguale o superiore ai tre mesi.

Non hai lasciato il tuo paese d’origine a causa dell’emergenza Covid-19 e hai intenzione di svolgere l’intera mobilità attraverso le attività didattiche a distanza: puoi ricevere la borsa di studio?

No. La borsa di studio Erasmus+ non può essere erogata per i periodi di mobilità virtuale.

Sei uno studente di dottorato o la tua mobilità è relativa esclusivamente alla stesura della tesi: puoi mantenere la borsa di studio se posticipi la tua mobilità di pochi mesi?

La borsa di studio può essere mantenuta. Sei tuttavia invitato a controllare con l’ufficio competente l’ultima data utile al completamento della tua mobilità nel tuo caso specifico.

Mentre sei in Italia per la tua mobilità ti viene chiesto di effettuare un periodo di quarantena. Cosa accade alla tua borsa di studio?

Il periodo di quarantena verrà compreso nel calcolo della durata totale della tua mobilità fisica e di conseguenza nel computo economico.

Cosa succede alla tua borsa di studio se hai già ricevuto una borsa di studio Erasmus+ e la tua mobilità viene improvvisamente modificata a causa del Covid-19

La borsa di studio verrà ricalcolata sulla base della durata effettiva del periodo di mobilità fisica.