Immatricolazione

Candidati con titolo estero

Per tutti i dettagli, si prega di visionare attentamente:

BANDI DI SELEZIONE PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA A.A. 2022/23

il REGOLAMENTO PER L’IMMATRICOLAZIONE AI CORSI DI LAUREA – A.A. 2022/23

le INFORMAZIONI UTILI PER IL TUO ARRIVO @POLITO application/pdf (417,88 kB)

DOCUMENTAZIONE OBBLIGATORIA PER L’IMMATRICOLAZIONE

I seguenti documenti devono essere allegati (1) nella pagina personale del Portale della Didattica / Segreteria online/ Gestione allegati come indicato nel Regolamento per l’immatricolazione ai corsi di laurea – a.a. 2022/23 entro il 30 settembre 2022

ATTENZIONE: la scadenza per allegare il visto per studio tipo D è il 30 novembre 2022

1

Passaporto (o Documento di identità per cittadini UE)

2

Permesso di soggiorno per cittadini Non-UE residenti in Italia

3

Visto per studio tipo D per cittadini Non-UE non residenti in Italia

4

Codice fiscale rilasciato dall’Agenzia delle Entrate o, per i non residenti in Italia, dall’Ambasciata o Consolato competente

5

Diploma di scuola superiore con traduzione ufficiale in lingua italiana (la traduzione non è necessaria per i diplomi ufficiali emessi in lingua inglese, francese, spagnola)

 

Certificati supplementari per candidati con diploma UK, USA, e Scottish Diploma:

In caso di ciclo scolastico inferiore a 12 anni:

  • certificato (con traduzione ufficiale in lingua italiana) con tutti gli esami universitari previsti e superati nel primo o nei primi due anni accademici

         oppure

  • titolo finale di studi post-secondari conseguito presso un istituto superiore non universitario (con traduzione ufficiale in lingua italiana) e di materia affine al corso prescelto oppure certificazioni rilasciate da altre università italiane relative al superamento di corsi propedeutici (Foundation course), che colmino gli anni di scolarità mancanti.

6

Attestato di idoneità accademica se previsto per l'accesso all’università del paese di provenienza

7

Dichiarazione di Valore del diploma di scuola superiore rilasciata dall’Ambasciata/ Consolato italiano o Attestato di Comparabilità rilasciato dal centro CIMEA o da altri centri ENIC-NARIC

8

Certificato di lingua italiana e/o inglese previsto per l’immatricolazione

La traduzione non è necessaria per i summenzionati certificati e diplomi di studi post-secondari ufficiali emessi in lingua inglese, francese, spagnola

NB: sono esonerati dal presentare la dichiarazione di valore o l’attestato di comparabilità i possessori di Baccellierato Internazionale (IB) ottenuto presso una delle scuole presenti nell’Allegato 2 delle “Procedure per l'ingresso, il soggiorno, l'immatricolazione degli studenti internazionali e il relativo riconoscimento dei titoli, per i corsi della formazione superiore in Italia".

TRADUZIONE E LEGALIZZAZIONE DEI DOCUMENTI

Per i documenti da consegnare tradotti in italiano, la traduzione deve essere "ufficiale" ovvero certificata dall’Ambasciata Italiana nel paese che ha rilasciato i documenti oppure “asseverata” presso i tribunali in Italia.

Legalizzazione del diploma di laurea: la legalizzazione non è necessaria se il Paese dove hai conseguito il titolo aderisce alla convenzione dell’Aja (1961). La legalizzazione è sostituita in questo caso dall’Apostille. Non è obbligatorio né far legalizzare il titolo di studio né farvi apporre la Postilla dell’Aja:

  • se il tuo titolo è stato rilasciato da uno dei Paesi che hanno firmato la Convenzione Europea di Bruxelles del 25 maggio 1987 (Belgio, Danimarca, Francia, Irlanda).
  • se il tuo titolo di studio è stato rilasciato da un’istituzione tedesca; ciò a seguito della Convenzione italo-tedesca sull’esenzione dalla legalizzazione degli atti pubblici.