La richiesta del visto di studi

Se sei un cittadino extraeuropeo e hai deciso di studiare al Politecnico di Torino, per poter entrare in Italia devi fare domanda alla competente rappresentanza diplomatica italiana di un visto di studi di tipo D a ingressi multipli. L’Ambasciata italiana o il Consolato italiano competente in materia di visti controllerà che tu abbia i requisiti per poter ottenere un visto per motivi di studio. Entro otto giorni dall'ingresso in Italia dovrai fare obbligatoriamente domanda di permesso di soggiorno

Ti consigliamo di non entrare in Italia con un visto turistico (validità 3 mesi) poiché dovrai rientrare al tuo Paese entro lo scadere dei 90 giorni e richiedere un nuovo visto di lunga durata per poter far ritorno in Italia e continuare gli studi.

Solitamente la documentazione richiesta per la richiesta di visto è la seguente:

  1. una foto formato tessera
  2. passaporto o carta d’identità validi per tre mesi dopo lo scadere del visto
  3. lettera di accettazione/di invito del Politecnico di Torino
  4. dichiarazione attestante la possibilità di alloggiamento una volta entrato in Italia; dichiarazione riguardante il possesso dei mezzi economici necessari al rimpatrio, potrebbe andare bene dimostrare di avere il biglietto aereo per il ritorno
  5. copertura assicurativa dimostrabile attraverso: dichiarazione del consolato che attesta il diritto dello studente alla assistenza sanitaria italiana in presenza di uno specifico accordo tra lo stato italiano e il paese da cui proviene, assicurazione internazionale o stipulata con compagnie italiane, priva di limitazioni riguardanti il ricovero ospedaliero d’urgenza. Ulteriori informazioni possono essere reperite al seguente link: http://international.polito.it/it/informazioni_pratiche/assicurazione_medica 

Consulta il sito del Ministero degli Affari Esteri Italiano per avere maggiori informazioni:
www.esteri.it/visti/.

I cittadini non comunitari che vivono in un Paese dell’Unione Europea e che sono in possesso di un regolare permesso di soggiorno per motivi di studio possono fare ingresso in Italia senza richiedere il visto per studio.

© Politecnico di Torino - Credits