Iscrizione on-line

Le istruzioni che seguono sono rivolte agli studenti in mobilità in entrata che trascorreranno un periodo di studi al Politecnico di Torino. Fare riferimento anche alle Guide for exchange application/pdf (682,19 kB).

Scadenza per le domande:

29 Novembre 

per il semestre primaverile dell'anno accademico 2019/20

il form sarà attivo a partire dal 14 Novembre.

Attenzione: LA STUDENT EXCHANGE APPLICATION FORM È GRATUITA!

Per l’abilitazione al form, ti verrà richiesto di inserire inizialmente  il tuo indirizzo e-mail, utilizzato dall'ufficio Erasmus o dall'Ufficio Relazioni Internazionali della tua Università di provenienza per la procedura nomination@polito. NON INIZIARE A COMPILARE IL MODULO SE NON HAI RICEVUTO LE  ISTRUZIONI PER ACCEDERE AD APPLY@POLITO!

La prima parte del modulo consiste in una registrazione, in cui dovrai fornire i tuoi dati personali. Dopo aver inviato la registrazione, riceverai un messaggio di conferma di avvenuta registrazione sull’indirizzo di posta elettronica personale che hai indicato ed otterrai, nell’arco di dodici ore dalla registrazione, una username ed una password.

Con la username e password che ti è stata comunicata potrai quindi rientrare nel modulo on-line e proseguire con la compilazione, selezionando il livello e il corso di tuo interesse. Riceverai un messaggio di posta elettronica che ti confermerà l’avvenuta ricezione della tua domanda.

Documenti da allegare nel form:

I documenti contrassegnati* sono obbligatori

   1. Certificato con i voti conseguiti presso l’Università di appartenenza

Sono accettati documenti in lingua inglese, francese, spagnola o portoghese, timbrati e firmati dai funzionari della tua Università.

   2. Proposta di carico didattico

Questo modulo specifica gli insegnamenti che vorrai frequentare al Politecnico di Torino e/o la tesi che intendi svolgere. Si tratta di un documento non definitivo: confermerai gli insegnamenti al tuo arrivo, con l’aiuto di un referente accademico del Politecnico di Torino.
Puoi trovare un esempio di modulo per la compilazione della proposta di carico didattico: ECTS_19-20 application/msword (40,50 kB)

  3. Copia del passaporto o della carta d’identità (per cittadini dell’UE):soltanto la pagina con la foto e le informazioni personali

  4. Proposta di progetto (solo per tesi/ricerca/tirocinio)

  5. Solo per studenti Doppia Laurea: Certificazione attestante la conoscenza della lingua italiana e/o inglese come indicato nella sezione Requisiti linguistici per studenti Doppia Laurea

 La tua candidatura verrà considerata completa e il Politecnico di Torino procederà alla sua valutazione solo dopo aver fatto SAVE AND SUBMIT!

Corso di lingua italiana

Durante il tuo periodo di studi al Politecnico potrai seguire un corso di lingua italiana. Il Politecnico offre corsi di lingua italiana dal livello A1 al livello B2.

Maggiori informazioni sui corsi di lingua italiana e sulle procedure d’accesso saranno date al Welcome Orientation Meeting.

Alloggiamento

Per maggiori informazioni in merito, puoi visitare la pagina: http://international.polito.it/it/informazioni_pratiche/alloggiamento

Dopo la compilazione e l’invio del modulo online:

Studenti UE e non UE: la tua domanda verrà valutata dalla Commissione mobilità internazionale.

Nel mese di Gennaio sarà possibile visualizzare e stampare la tua lettera di accettazione direttamente del tuo profilo personale (sezione "main").

Dopo la selezione, se hai la cittadinanza di un paese non europeo e non vivi nell'Unione Europea l'ufficio Mobilità Incoming invierà la lettera di invito che dovrai presentare in Ambasciata per il rilascio del visto per studio direttamente all'ambasciata/consolato italiano nel tuo paese. Solamente una volta che questa lettera sarà stata inviata potrai scaricarla dalla tua pagina di Apply (sezione "main"). 

COMPILA IL MODULO ON LINE DOPO AVER LETTO LE ISTRUZIONI;

Grazie!

Le informazioni inserite saranno salvate nel database del Politecnico di Torino ed i dati saranno trattati secondo la"Legge sul trattamento dei dati personali Dlgs. 196/2003